Archeologia del crimine

Per la serie le narrazioni archeologiche non finiscono mai, domenica 9 aprile alle ore 15.00 presso la Piazza dei Mestieri in  Via Jacopo Durandi 13 a Torino condurrò un “viaggio nel tempo” nell’Archeologia del crimine: dal codice di Hammurabi, alla Passione di Cristo fino ai crimini dell’epoca Tardo Antica.

Immagine crime.jpg

L’incontro è all’interno del programma del Torino Crime Festival 2017

una delle  prime rassegne in Italia dedicata al crimine nella letteratura e nella scienza, nel cinema e sui giornali.

Torino Crime inaugura giovedì 6 e prosegue fino a domenica 9 aprile tra incontri, criminal tables, proiezioni, lezioni e tavole rotonde ad ingresso gratuito.
Torino lega la sua storia a quella di Cesare Lombroso, uno dei padri della criminologia, e negli ultimi anni è diventata la città italiana con il numero più alto di realtà dedicate allo studio della criminologia e della psicologia criminale, dall’università ai centri di formazione. Anche per questo motivo Torino Crime ha realizzato un ampio risultato di pubblico, dagli esperti di settore, a studenti universitari, tra cui molti iscritti alle facoltà di giurisprudenza e psicologia, passando per un gran numero di curiosi e appassionati di storie.

La seconda edizione del festival racconta i confini della criminologia, a partire da due filoni che attraversano la struttura e l’ispirazione della rassegna: lo studio del crimine e il suo sviluppo narrativo a più livelli. Durante i quattro giorni di festival i tanti ospiti raccontano il crimine da diverse prospettive: dagli archivi segreti della CIA all’ecomafia, dallo stalking alla letteratura di genere, passando per la grafologia, la corruzione nella Pubblica Amministrazione, la psicologia, la criminalità femminile, il terrorismo internazionale e tanto altro ancora.
La manifestazione, promossa dall’Associazione Culturale Torino Crime Festival, è patrocinata dal Comune di Torino, dall’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e della Valle d’Aosta, dall’Accademia di Scienze Forensi ed è realizzata grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo. La Stampa, main media partner, precede la rassegna con un countdown online che ripercorre, ogni giorno per trenta giorni, i trenta crimini più eclatanti di ogni anno, dal 1987 al 2017.

 PROGRAMMA 2017 

GIOVEDÌ 6 APRILE
Ore 18.30
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
INTELLIGENCE IERI E OGGI: dall’Italia vista dagli archivi segreti della CIA, ai nuovi terrorismi fino al Caso Snowden.
Intervengono Alfredo Mantici, direttore di Lookout e Lorenzo Vidino, ricercatore dell’ISPI.
Ore 21.00
Aula Magna della Cavallerizza Reale, via Giuseppe Verdi 9
CERIMONIA DI INAUGURAZIONE UFFICIALE
IL CASO MULTARI: LA NASCITA DELLA LEGGE SULLO STALKING
Incontro con Marco Bosio, avvocato e presidente delle Camere Penali di Sanremo e Imperia, Rosa Tripodi, la madre di Antonella Multari, Michela Murgia, autrice Einaudi che ha pubblicato nel 2013 il pamphlet contro il femminicidio intitolato L’ho uccisa perché l’amavo: falso! e Alessandro Parigini, Capo del Nucleo di Prossimità della Polizia Municipale di Torino. Modera Beppe Gandolfo, giornalista del TG5.

VENERDÌ 7 APRILE
Ore 11.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
ECOMAFIA E REATI AMBIENTALI
Incontro con Sergio Pascali, Comandante del NOE (Nucleo operativo ecologico dei carabinieri), Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente, Alessandro Battaglino, presidente di Barricalla. Conduce l’incontro Carla Pairolero, presidente Legambiente Metropolitano.
Ore 13.30
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
Criminal Table
Durante il pranzo blogger e internauti si danno appuntamento a pranzo per fare matching sui temi di Torino Crime e della criminologia, a cura di CriminalMente.
Incontro con Gianluca Borgia, presidente della Cooperative Extraliberi per parlare della realtà carceraria.
Ore 15.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
MAI PIÙ SOLI: il mondo della Security
Le Frontiere della Sicurezza, tra privacy e innovazione tecnologica. Cosa significa proteggersi e come può farlo il comune cittadino. Applicazioni e servizi innovativi a confronto con Alessandro Meluzzi e Luca Leonessi, presidente di Gecom.
Ore 16.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
LA GRAFOLOGIA FORENSE
La mano traccia il gesto, ma è l’anima che esprime la sua storia.
Incontro con Ilaria Macchiorlatti e l’Avv. Valeria Giacometti. Modera: Diego Longhin, giornalista di Repubblica.
Ore 18.30
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
NELLA TESTA DEL GIALLISTA
Un celebre scrittore di gialli per una sera si stenderà sopra il lettino dell’analista e uno psicologo procederà a scandagliare le pieghe dei suo pensieri per capire cosa si nasconde nella testa di chi scrive in generale e di scrive romanzi gialli in particolare.
Massimo Tallone, scrittore, giallista, fondatore di ToriNoir e autore della saga di Lola come Tallone e Carillo incontra Filippo Rutto, psicologo e docente di Psicologia Sociale.
Ore 21.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
BLACK AXE: LA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA E ALL’ESTERO
Da Torino al Sudamerica fino al Giappone, la mafia nigeriana esiste, fa affari e come la piovra siciliana di un tempo mette radici ovunque con le leggi di una vera e propria setta di stampo internazionale.
Incontro con IMD, scrittore e già poliziotto della Catturandi di Palermo e Marco Martino, Dirigente della Questura di Torino.

SABATO 8 APRILE

Ore 11.00
Campus Luigi Einaudi, Università degli studi Torino – Lungo Dora Siena 100
CORRUZIONE E REATI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Incontro con Rocco Sciarrone, professore associato di Sociologia Generale all’Università di Torino e il deputato e membro delle Commissioni giustizia e Antimafia Davide Mattiello e Maurizio Riverditi, professore Associato di diritto penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Modera: Gianluca Gobbi
Ore 13.30
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
Criminal Table
Durante il pranzo blogger e internauti si danno appuntamento a pranzo per fare matching sui temi del Torino Crime e della criminologia a cura di CriminalMente.
Incontro con i curatori di CRONACA&DOSSIER, Alberto Bonomo e Pasquale Ragone.
Ore 15.00 
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
PSICOLOGIA, GIUSTIZIA E CRIMINE. Qual è il loro rapporto nei tempi moderni?
Lectio Magistralis di Guglielmo Gulotta, avvocato, psicologo, psicoterapeuta e Professore Ordinario di Psicologia Giuridica dell’Università degli Studi di Torino.
Con la collaborazione dell’Associazione Quelli che…il Lombroso.
Ore 16.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
La scoperta della criminalità femminile.
A proposito della Donna delinquente di Cesare Lombroso
Incontro su Cesare Lombroso con Silvano Montaldo, Direttore del Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso e Fabrizio Russo, criminologo.
Ore 18.30
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
I NUOVI TERRORISMI E L’ISIS. LA CRIMINALITÀ TRANS-NAZIONALE E IL BUSINESS DEI FLUSSI MIGRATORI
Incontro con Claudio Bertolotti, membro dell’Italian Team for Security, Terroristic Issues & Managing Emergencies (ITSTIME), Stefano Dambruoso, ex magistrato e deputato e Germano Dottori, docente di Studi Strategici presso la LUISS Guido Carli.
Ore 21.00
Circolo dei Lettori, via Bogino 9
IL RAGIONAMENTO INVESTIGATIVO E IL METODO SCIENTIFICO
La scena del crimine vista con gli occhi della criminologia: dal Profiler alla BPA.
Intervengono: Luciano Garofano, Ugo Fornari e Biagio Fabrizio Carillo.
Modera: Beppe Gandolfo
Ore 23.00
BLAH BLAH, via Po 21
MUSIC MEET MURDERS: NARCOS
AmicoHarvey’s Music Meets Movies è un format culturale dove un film, opportunamente rimontato, viene trasformato in un cortometraggio sovrapponendo alle immagini il racconto di uno storyteller. La colonna sonora è eseguita dal vivo da artisti della scena emergente locale. Music Meets Narcos è un’edizione speciale dedicata al Torino Crime Festival. A partire dalla serie tv culto di Narcos, si viaggia tra Medellin e Miami per conoscere l’inizio della carriera di Pablo Emilio Escobar Gaviria, il più ricco criminale della storia. Musiche di Blou Daville, conduce Matteo Negrin.

DOMENICA 9 APRILE

Ore 15.00
Piazza dei Mestieri – Via Jacopo Durandi 13
ARCHEOLOGIA DEL CRIMINE
Dal codice di Hammurabi, alla Passione di Cristo fino ai crimini dell’epoca Tardo Antica: un viaggio nel tempo e nei suoi fatti più oscuri, guidato da Generoso Urciuoli, archeologo e divulgatore scientifico.
Ore 16.30
Piazza dei Mestieri – Via Jacopo Durandi 13
SHERLOCK HOLMES contro DRACULA
Cos’hanno in comune Sir Arthur Conan Doyle e Bram Stoker e ancor di più le loro creazioni immortali Sherlock Holmes e il Conte Dracula? Se ne parlerà attraverso una disfida immaginaria, raccontata da Marco Zatterin, vice direttore de La Stampa e disegnata dal vivo con illustrazioni realizzate in diretta da Walter Venturi, noto fumettista e autore della Sergio Bonelli Editore.
Ore 18.00
Piazza dei Mestieri – Via Jacopo Durandi 13
LA TECNICA SCIENTIFICA E LO STORYTELLING.
Tavola Rotonda sulle analogie tra l’indagine scientifica e l’indagine giornalistica.
Il giornalismo investigativo ha segnato l’inizio di un nuovo metodo investigativo aprendo orizzonti e metodologie di intervento prima sconosciute. Scopriamole
Intervengono: Alessandro Meluzzi, Mario Ghirardi, Biagio Fabrizio Carillo e il Colonnello Fabio Federici.
COME PARTECIPARE AGLI EVENTI
– gli incontri al Circolo dei Lettori sono ingresso libero con prenotazione obbligatoria: 011 4326827; info@circololettori.it
– l’ingresso alla serata inaugurale alla Cavallerizza, al Campus Einaudi, al Blah Blah e alla piazza dei Mestieri è libero e senza bisogno di prenotazione.
Per informazioni
www.crimefestival.net
torinocrimefest@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...