Gradite del Palladius?

PALLADIUS_Senape al miele

INGREDIENTI: Miele, senape all’antica (acqua, senape in grani, aceto di alcool, sale), olio extravergine di oliva. Senza coloranti.

Origine del nome: Palladius era un agronomo latino Nel suo trattato sull’agricoltura, ci ha lasciato questa ricetta di senape.

Commento: I romani sono stati i primi ad avere l’idea di macinare i grani di
senape per farne il «mustum ardens» il «mosto ardente », perché in seguito essi li aggiungevano al mosto, succo di uva.

Gusto : Straordinaria armonia tra il piccante della senape e la dolcezza del miele!

Come aperitivo: Con bocconcini di carni bianche, di prosciutto…

Consigli per la degustazione: «omnibus diligenter uteris », utilizzerai questa per tutto, precisa Palladio! Deliziosa a tavola come tutti i tipi di senape, e anche calda per rosolare carne di pollo o di maiale tagliata a piccoli pezzi.

Anche questo prodotto è stato “scovato” ne “Il Convivio di Mussi Laura
Voghera (Pv), e-mail: mussilaura@libero.it”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...