e se fosse “caffe”?

Gli studiosi sono in dubbio sulla corretta interpretazione. Per alcuni potrebbe essere una bevanda tipo la birra, altri non ci hanno riflettuto sopra, per noi di Archeoricette potrebbe addirittura trattarsi di un surrgato del caffè d’orzo! Ebbene si, lo abbiamo scritto: caffè.

Scherzi a parte, di cosa parliamo? Scrive Ipponatte, poeta di Efeso vissuto intorno al VI sec. a.C., “Darò al malanno l’anima dolente, se non mi mandi subito dell’orzo, un medimmo, da farmi un beverone con la farina: cura la miseria”

Questa bevanda ha un nome, Kykeon. Oltre all’orzo e alla farina, mischiati con l’acqua, veniva aromatizzata con la menta o con qualche altra erba aromatica.

Magari è più vicina all’orzata, ma ci piace pensare che possa essere il surrogato del caffè…quando si viaggia all’estero, di “beveroni” chiamati caffè se ne incontrano a bizzeffe.

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...