Oggi sposi!

Nella buona e nella cattiva sorte ma con la “focaccia”. Il rito della confarreatio, riservato solo ai patrizi, era una cerimonia religiosa romana caratterizzata dalla presenza di una focaccia di farro (panis farreus) che gli sposi dividevano come simbolo di futura vita comune.

20130728-134039.jpgAnche in questo  caso (svilupperemo successivamente il discorso) la cerimonia prevedeva un sacrificio in cibo ( una sorta di “restituzione”) a Giove Farreo, Iuppiter Farreus. Ingredienti: 300 gr farina di farro, 200 gr farina di grano ,Lievito madre o 25 gr di lievito di birra, 300 ml di acqua, 10 gr di sale, olio. Pronti per impastare e “sposarvi”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...