Brodo rosso non spartano

La ricetta che si propone questa sera (ma solo da un punto di vista storico, senza riproposizione attuale, e capirete il perchè) ricorda quella più “recente” del famoso brodo spartano. Siamo in Mesopotamia nel 2000 circa a.C. Questa ricetta è contenuta, come anticipato nell’ultimo post, in una delle tre tavolette conosciute come le Yale Culinary Tablets, a tutti gli effetti il più antico ricettario realizzato da mano umano fino a oggi pervenuto.
Ricetta per preaparare un brodo, rosso!
“Non usare carne fresca. Prepara l’acqua, aggiungi grasso […], sale, [volendo, briciole di pane], intestino o trippa, cipolla, samidu, cumino, coriandolo, e porro ed aglio schiacciati […]. Metti a mollo la carne nel sangue messo da parte, e versa tutti gli ingredienti nella pentola” (tavoletta YBC 4644)

banchetto meso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...