crepes di Pesach

Il mondo è bello perché culinariamente contaminato! E a contaminarlo ci hanno pensato le migrazioni delle popolazioni che, per i motivi più disparati, si sono spostate nei secoli con le loro abitudini alimentari. Frutto di questa contaminazione è la ricetta di questa sera: un piatto tipico della tradizione ebraica, consumato durante la festa che chiude la Pesach (la pasqua ebraica che dura 8 giorni e celebra l’uscita degli ebrei dall’Egitto) ma nato nel “luogo del tramonto”, il Maghreb. Ingredienti: 1 kg di farina; 50 g di lievito; 3 bicchieri di acqua tiepida; 5 cucchiai di olio di oliva; sale; burro e miele.

Stemperare il lievito con acqua tiepida e versarlo nella farina messa in una terrina capiente con l’olio e due prese di sale. Si mescola il tutto aggiungendo due bicchieri di acqua tiepida. Impastare bene il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso. dividere l’impasto in più palline e lasciare il tutto a lievitare per un paio di ore. Riscaldare un padella unta. Prendere con le mani unte una pallina alla volta e schiacciatela su un piatto fino a creare delle crepes. Cuocere in una padella una paio di minuti per lato. Servire con burro e miele e come variante un pò di pistacchio grattato.
foto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...