Freedrink

Nei locali di tendenza le chiamano le “consumelle”, riservate a ospiti particolari o djs. Ma anche in questo caso, non ci siamo inventati nulla. Nell’area del tempio di Bel a Palmira sono state trovate placchette di terracotta che venivano utilizzate come biglietto d’invito al banchetto. Queste tessere potevano avere forme differenti e su alcune di esse (le antenate della “consumella”) la presenza di un’iscrizione attestava il legame tra il banchetto ed il consumo del vino previsto per l’ospite: “una misura e mezzo di vino durante il banchetto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...