Colazione alla Farafra

Il cipero lo abbiamo usato ieri come ingrediente principale, questa mattina lo usiamo in aggiunta ai datteri, per un inizio di giornata “all’oasi di Farafra”.
Il pasto quotidiano degli antichi Egizi prevedeva tre pasti, due “prime colazioni” e una cena. La prima colazione, da quanto emerge dalla documentazione, è tendenzialmente realizzata con dolci e frutta.
Per una colazione “all’oasi di Farafra” maciniamo il cipero, lo mescoliamo a un po’ di cannella. Nel frattempo, dopo averli snocciolati, apriamo lateralmente i datteri e li riempiamo con l’impasto precedentemente preparato. Si mette il tutto a cuocere…
P.s. l’oasi di Farafra, oltre esser conosciuta per la presenza del suggestivo Deserto (Sahara el Beyda) è nota anche per un sito archeologico (la grotta dello uadi El-Obeiyid) di notevole interesse per la zona del Deserto Occidentale (ritrovamenti di epoca predinastica).

20130414-122842.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...