Vino di buona qualità

In secondo piano rispetto alla diffusione e al consumo di birra, il vino veniva prodotto e commercializzato in Egitto sin dalle epoche proto dinastiche.

Con ogni probabilità era una bevanda presente sulle tavole dell’upperclass, visto che la coltivazione della vite e il procedimento per ottenere il liquido erano più articolati della popolare birra: quindi, una buona anforetta di vino sarebbe risultata cara.

Non per nulla la “cantina” del famosissimo Tutankhamon era fornita di ottimo vino con tanto di etichetta: nella sua tomba sono state rinvenute numerose anfore di diversa produzione quali “Vino di buona qualità dei possedimenti di Aton” o “Anno 4 per la casa di Tutankhamon” o “Vino dei possedimenti di Tutankhamon”

20130409-101633.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...