Un nome troppo comune

Nel 1980 in un sobborgo di Gerusalemme, Talpiot, fu rinvenuto e scavato un sepolcro fatto risalire al I sec. d.C.
Lo scavo era condotto dall’archeologo Amos Kloner. All’interno della tomba furono trovate dieci deposizioni, sei delle quali recavano un’epigrafe che esplicitava il nome del defunto a cui era riferita. L’elenco dei “proprietari della tomba”, come da iscrizioni: Gesù figlio di Giuseppe, Matteo, Giuseppe, Giuda figlio di Gesù, Maria e Mariamene chiamata anche Mara.
Nell’imbarazzante sequenza di nomi, la comunità scientifica e non solo ha dichiarato che essendo tutti nomi particolarmente diffusi nel mondo ebraico, non si poteva ritenere valida scientificamente tale scoperta.
Per convenzione, il luogo della tomba di Gesù è identificato con la Basilica del Santo Sepolcro. Ma questa è un’altra storia.

20130108-221216.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...