“un ufficio di rappresentanza”

Persepoli, regione del Fars, Iran.

E’ stata una delle “capitali” dell’impero Achemenide.

La costruzione del sito è attribuita a Dario (nel 520 a.C.). Sorge su una piattaforma alta circa 12 metri, sulla quale si sviluppano 9 imponenti strutture di “rappresentanza” realizzate in epoche diverse.

800px-Persepolis_1

Il sito, meta di viaggiatori già a partire da metà del 1600, fu indagato in maniera scientifica a partire dal 1930 grazie all’Istituto Orientale dell’Università di Chicago. La missione era guidata dal tedesco Ernst Herzfeld.800px-Persépolis._Chapiteau_griffon

Persepoli non si può considerare come un centro abitato bensì un centro di rappresentanza utilizzato dai sovrani achemenidi per lo svolgimento di celebrazioni (il c.d capodanno di Marzo) e delle solenni processioni dei vari dignitari/reggenti degli stati “confederati” dell’impero.

Tipici e caratteristici di Persepoli e dell’arte achemenide sono i capitelli (nella foto) zoomorfi formati da due grifoni attergati con un spazio per il passaggio dell’architrave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...