Santa Sofia

Procopio ne ha scritte di cotte e di crude. Prima ha elogiato poi ha diffamato, ma senza di lui, probabilmente, l’operato di Giustiniano, imperatore bizantino dal 527 al 565 (e del suo generale Belisario) sarebbe rimasto monco di interessanti racconti.
Giustiniano però è riuscito a lasciare tracce del suo operato anche grazie alle monumentali opere di architettoniche che ha fatto edificare per legittimare il suo potere e il suo splendore; la sua attività costruttiva, infatti, fu vasta e non si limitò solo a Costantinopoli, ma riguardò le diverse provincie su cui l’impero bizantino si era esteso sotto il suo regno.
Ma il vero gioiello architettonico, che da un lato sancì definitivamente l’abbandono della struttura a basilica romana e l’ingresso come nuovo canone degli elementi a volta e a cupola, fu la realizzazione di Santa Sofia!

20121222-222555.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...